Comunicato Stampa n°12 (16/06/2019)

Pubblicato il Pubblicato in Senza categoria

comunicato stampa palermo aderisce alla carta

16 giugno 2019                               COMUNICATO STAMPA

Carta Europea Diritti Minori Stranieri Non Accompagnati. Leoluca Orlando sindaco di Palermo aderisce alla “Carta”

Il “Cantiere” della Carta Europea per i Diritti dei Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA), raggiunge un altro importante traguardo. Il sindaco Leoluca Orlando ha firmato l’adesione della Città di Palermo al protocollo di accompagnamento alla “Carta”, diventando partner del progetto.

Solo nel 2016 e solo in Italia sono arrivati oltre 26.000 minori non accompagnati di cui oltre 5000 successivamente scomparsi. Tra tutti i Paesi UE l’Italia è l’unico ad avere una legge ad hoc su questo tema, peraltro di recente approvazione (2017). A conferma della centralità del progetto della “Carta Europea di San Gimignano”, si evidenzia che ad oggi però, solo il 3% dei minori ha potuto beneficiare dell’affido familiare. E nonostante cinquemila persone abbiano presentato la candidatura per diventare tutori volontari, le cose procedono molto a rilento anche su quel fronte. Tra le cause principali dei problemi, c’è il fatto che il governo non ha mai emanato i decreti attuativi della legge.

Il progetto della Carta si prefigge lo scopo di arrivare ad avere un testo unico approvato a livello europeo che sancisca e tuteli i diritti dei MSNA presenti sul territorio europeo, un testo a cui tutti i Paesi membri dovranno adeguare le rispettive legislazioni nazionali: ricongiungimenti familiari, tutela giuridica, istruzione, formazione, accoglienza mirata, circolarità su tutto il territorio europeo, sono alcuni dei principi che con la Carta si vorrebbero tutelare e garantire.

Un’adesione, quella di Palermo, che rappresenta civiltà, vocazione alla multiculturalità, apertura al confronto e al dialogo.

“Una conferma ha commentato Orlando del fatto che l’esperienza di Palermo nel fare del dialogo e dell’accoglienza i capisaldi dello sviluppo è parte integrante di una rete nazionale ed internazionale che condivide la nostra sensibilità e il nostro impegno”.

Partner importanti che hanno seguito l’intero processo sono la Cooperativa Sociale “Alazis e l’associazione Inventare Insieme del Centro-Tau di Palermo, il cui coordinatore Francesco Di Giovanni ha dichiarato:“si tratta di un traguardo importante che darà nuovo impulso al percorso e alla carovana della “Carta” che punta a diventare un punto di riferimento in Europa”.

Una spinta di apertura e solidarietà insieme alla numerosa partnership della “Carta”, coordinata dall’associazione Carretera Central e patrocinata dal Comune di San Gimignano, (luogo dove l’iniziativa è nata) e a cui hanno già aderito molti altri soggetti, Comuni (tra cui Milano e Lecce), la Regione Toscana organizzazioni non profit di livello nazionale. (Info: www.cartadisangimignano.eu).

“Siamo felici nel constatare che il percorso della Carta nata a San Gimignano stia proseguendo e stia continuando ad aggiungere adesioni importanti – ha dichiarato il neo eletto Sindaco di San Gimignano Andrea Marrucci – La nostra città è aperta al mondo e continua a porre la tutela dei diritti umani, soprattutto dei più piccoli, al centro della propria azione”.

La promozione della “Carta”, che continuerà con una campagna dal basso per il coinvolgimento di istituzioni territoriali, organizzazioni della società civile e cittadinanza, è ora più che mai forte e fondamentale affinché una comunità consapevole e solidale sia ancora possibile, con l’obiettivo a breve di portare la bozza della Carta all’attenzione diretta del Parlamento Europeo.

Per info: carreteracentral@gmail.com

comunicato stampa palermo aderisce alla carta